Può darsi che un giorno vi troviate a spasso per le vie del 3ème arrondissement; non proprio al Marais, ma un po’ più fuori, verso République. Siete probabilmente finiti qui un per caso, o forse percorrete Rue de Bretagne verso il Conservatoire des Arts et des Métiers. Qualunque sia il motivo per cui siete su questa strada, può succedervi di rallentare un attimo, all’angolo di Rue Charlot, un po’ prima del Marché des Enfants Rouges, e di notare qualcosa sul muro. Sono foto, incollate come una tappezzeria; tante, fitte, piene di volti. Passandoci a novembre del 2006 avreste visto ritratti di persone che guardano il cielo, a luglio di quest’anno cittadini francesi e non, un avec-papier a mostrare il proprio documento accanto a un sans-papier.

S’asseoir et regarder le ciel e Vas-y, montre ta carte sono due pezzi di quella che immagino come una serie di progetti di fotografia pubblica; a firmarli è Fabien Breuvart, fotografo che pochi metri più in là, al 35 di Rue Charlot, ha il suo negozio, uno di quelli dove puoi farti fare il ritratto e trovare foto d’epoca. Di Breuvart non so niente, ma ammiro il fatto che trovi con il suo mestiere non solo il modo di guadagnarsi la vita ma anche quello di regalare le sue visioni agli altri in un modo così semplice. Potete vedere qualcosa di più su questo set di Flickr.